1 Comment

  1. SilverEagle1st May 11, 2017 at 12:34 pm

    Io credo che in Italia si arriverà ad un cambio di mentalità soltanto quando l'economia imploderà su sé stessa forzando le masse a fare a meno dell'auto perché non se la possono più permettere…Purtroppo è radicato nel modo di pensare ancora di troppe persone il fatto che l'auto sia un oggetto "indispensabile"…(per certi versi è cosi, perché le implicazioni sociali nel fare a meno dell'auto sono molteplici, non averla vuol dire spesso l'esclusione anche dalla possibilità di raggiungere il posto di lavoro, piuttosto che spostarsi liberamente nelle ore serali e notturne, nel caso dei giovani)inoltre, lo sviluppo urbano sregolato ne ha incentivato e favorito l'utilizzo soprattutto nelle periferie delle grandi città che sono collegate malissimo con un servizio di trasporto pubblico sottodimensionato e non adeguato e anche quando questo funziona ed è efficiente semplicemente viene "snobbato" perché ancora troppe persone possono permettersi senza problemi un'auto anche di piccola cilindrata e la percezione del problema ambientale non è cosi tangibile e sentita…un pò per ignoranza, un pò per scarsa intelligenza e senso critico…e non è da trascurare anche il fatto che siamo un paese in cui l'automobile ha rappresentato il cuore pulsante della nostra economia per vari decenni dal dopo guerra, e quindi la cultura e la tradizione automobilistica è ben radicata(nonostante la devastazione ambientale e lo scempio a cui siamo giunti ad oggi).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *